I DOCENTI

PROPEDEUTICA MUSICALE

Maria Luisa Pepi

Titoli di studio 

- Dottorato di ricerca in Storia dello Spettacolo (curriculum Musicologia) presso l’Università degli Studi di Firenze, 22 aprile 2009. Tesi di dottorato dal titolo: Melodramma, opera seria, mélo: aspetti comuni del realismo e della gestualità tra scena e musica (1820-1840).
- Laurea in Lettere (Vecchio Ordinamento) conseguita con votazione 110/110 e Lode presso l’Università degli Studi di Firenze l’11/07/2005. Tesi di Laurea in Drammaturgia Musicale (Relatrice: Prof.ssa Fiamma Nicolodi. Titolo: L’opera di transizione: Alberto Franchetti e «Asrael»).
- Diploma di canto conseguito presso il Conservatorio Statale di Musica “G. Puccini” di La Spezia il 26/06/1998.
- Maturità Classica conseguita presso il Liceo Ginnasio Statale “G. Galilei” di Pisa.

Titoli di studio in conseguimento

- Ha vinto l’ammissione al IX ciclo della SSIS per la classe Arte e Musica (A031-A032), ha sospeso la frequenza per terminare il Dottorato ed è in attesa di poter riattivare la propria carriera per il conseguimento dell’abilitazione.

Attestati e corsi di formazione

- Attestato di partecipazione al Corso di Formazione della Regione Toscana-Provincia di Pisa 2009 “Musica bambina” per operatori musicali nella scuola d’infanzia e nella primaria; relativo attestato di svolgimento tirocinio c/o Scuola d’infanzia “Ciari” e Scuola Elementare “Don Milani” di Pisa, Tutor Prof.ssa L. Gagliardi.
- Attestato del tirocinio svolto durante l’A. A. 1998-1999 presso la classe di Canto della Prof.ssa Maria Casula nello stesso Conservatorio.
- Attestato di partecipazione al Corso di Musica Antica, A. A. 1997-1998, rilasciato dal Conservatorio Statale di musica “G. Puccini” di La Spezia.
- Attestato di partecipazione al Corso di Informatica Musicale, A. A. 1997-1998, rilasciato dal Conservatorio Statale di musica “G. Puccini” di La Spezia.

Pubblicazioni e convegni

- Saggio In principio era il cioccolatte all’interno del programma di sala della Serva Padrona di Giovanni Battista Pergolesi, Stagione d’Opera 2011 del Maggio Musicale Fiorentino, Giunti, 2011, pp. 33-41.
- Relazione Alberto Franchetti attraverso i documenti del Gabinetto “Vieusseux” a Firenze al Convegno Internazionale di studi in occasione del 150° anniversario della nascita di Alberto Franchetti (Reggio Emilia, 18-19 settembre 2010).
- Collaborazione come schedatore al progetto Fonti musicali a stampa nel pistoiese, (catalogazione dei Beni Musicali a Stampa delle Biblioteche e Archivi Pistoiesi), Progetto Università di Firenze-Fondazione Cassa Risparmio Pistoia e Pescia, pubblicazione per il RISM.
- Collaborazione come schedatore alla Banca Dati della Critica Musicale Italiana (BaDaCrIM, progetto ministeriale P.R.I.N. 2005-2007 e 2007-2009, pubblicazione internet 2011, www.permusica.eu/index.php?p=badacrim/BaDaCriM).
- Saggio Ein Feuerlein rott knister im Ofenlock und locht Un rosso focherello arde nella stufa per il programma di sala della Stagione Concertistica 2009-2010 del Maggio Musicale Fiorentino, Concerto diretto da G. Albrecht (R. Strauss, Berg, Brahms/Schoenberg, 26-28/03/2010), Giunti, 2010, pp. 4-12.
- Relazione Il processo di visualizzazione nell’opera italiana tra il 1820 e il 1840, al Dodicesimo Incontro dei Dottorati di Ricerca in Discipline Musicali, «Il Saggiatore musicale»/ DAMS, Bologna, 24 maggio 2008.
- Il Conte Policronio e l'ombra di Cagliostro, note di copertina del cd edito da Bongiovanni dell’opera di Giuseppe Moneta Il conte Policronio, 2007, pp. 8-12.
- Relazione alla conferenza Giuseppe Moneta e il Conte Policronio, Poggio a Caiano, 6 dicembre 2007.
- Saggio «Il Conte Policronio» e l’ombra di Cagliostro, in Giuseppe Moneta, Il Conte Policronio, programma di sala dell’opera per la prima ed. moderna al teatrino della Villa Medicea, Comune di Poggio a Caiano, Pentalinea, 2007, pp. 21-40.
- Saggio «Asrael», suggestioni europee di un’opera italiana del tardo Ottocento, in «Annali del Dipartimento di Storia delle Arti e dello Spettacolo», Università degli Studi di Firenze, Cadmo, 2007, pp. 7-23.

In corso di stampa/pubblicazione informatica

- Saggio Alberto Franchetti e il Gabinetto “Vieusseux” di Firenze: documenti inediti, Atti del Convegno Internazionale per il 150° anniversario della nascita di Alberto Franchetti, Reggio nell’Emilia, 18-19 Settembre 2010 (in pubblicazione presso LIM, luglio 2011).

Esperienze professionali in campo storico-musicale

- Ha curato come musicologa l'introduzione ad alcuni concerti del ciclo Musica Insieme: Omaggio a Fryderyk Chopin nel bicentenario della nascita per la rassegna Il Genio nel Territorio (Provincia Firenze, 2010).
- Tiene lezioni-concerto a carattere divulgativo (es. per la rassegna A voce spiegata, Comune di Empoli, febbraio 2008, 2009, 2010); nel gennaio 2009 la serata di presentazione della Lucia di Lammermoor al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino; nel 2011 la tavola rotonda Il mito dell'Italia fra melodramma e canto popolare. La funzione del coro c/o l'Auditorium S. Martino (Coro Monsignor C. Balducci-Comune di S. Miniato), San Miniato.
- Dal 2006 è cultore della materia per Drammaturgia musicale presso la Facoltà di Lettere dell’Università degli Studi di Firenze; ha svolto attività di sostegno alla didattica per il curriculum musica (Lettere) e per l’insegnamento di Storia della Musica (Prof. De Angelis) a Scienze della Formazione. Ha assistito gli studenti nella frequenza a spettacoli teatrali e nella stesura di relazioni (Crediti Formativi per tirocini e laboratori).
- Ha realizzato nel 2002, 2003 e 2004 tre progetti di Invito all’ascolto dell’opera lirica in collaborazione con la Circoscrizione n° 6 del Comune di Pisa (progetti depositati presso la Circoscrizione, Prot. N° 463/9.9.3 del 10/04/2001 e N° 272/2.2.2 del 19/03/02) e il Centro Polivalente S. Zeno.
- Ha collaborato alla catalogazione del Fondo Giuntini presso il Teatro “G. Verdi” di Pisa nel 2003/2004.

Attività didattica

- Nel 2010-2011 ha insegnato con contratti a progetto Educazione Musicale di Base a Pisa presso le Scuole d’Infanzia private “S. Antonio”, “Buon Consiglio”, “Marzotto”, “San Giuseppe” e le Scuole d’infanzia pubbliche “Manzi” e “Ciari” (progetti ancora in fase di svolgimento in collaborazione con l’Associazione Musicale Il Pentagramma); nel 2011 ha insegnato al Laboratorio di Didattica Musicale attivato dal Comune di San Giuliano Terme (bambini dai 2 ai 5 anni); sia nel 2010 sia nel 2011 ha collaborato con il C.U.S. Pisa per l'educazione musicale nei campi solari.
- Collabora con l’Accademia Lirica Toscana “D. Cimarosa” come consulente musicale e come membro della commissione per le audizioni dei cantanti.
- Collabora con l’Istituto Europeo di Firenze per lezione di canto, storia della musica e dizione a cantanti stranieri
- Nel 2004 ha insegnato Esercitazioni Corali presso l’Associazione Culturale Esart (Fauglia, Pi).
- Fino al 2002 ha insegnato privatamente propedeutica musicale per il pianoforte e educazione musicale di base per la scuola elementare e media (teoria e solfeggio, storia della musica, flauto dolce).

Altro

- Oltre all'attività didattica svolge anche quella artistica come solista e in formazioni corali (Cappella Musicale del Duomo di Pisa); occasionalmente partecipa a spettacoli di prosa come cantante-attrice ( Moliére, L'avaro, 2010-2011).
- Prepara e dirige due cori amatoriali (Lorenzana e Coro delle Colline Pisane).
- Insegna privatamente propedeutica per il pianoforte, per il flauto, canto lirico, teoria e solfeggio.
- Ha iniziato gli studi musicali come pianista conseguendo la licenza di solfeggio per strumentisti; ha studiato il flauto traverso e ha suonato il flauto dolce.
- E’ iscritta nelle graduatorie di III fascia per l’insegnamento di Ed. Musicale nella Scuola Media e Superiore (Classe A031/A032).